Mes, l’Eurogruppo trova l’accordo: limitato a spese sanitarie

Approvato l'accordo sul Mes da parte dell'Eurogruppo

Da leggere

Terrorismo, arrestata Alice Brignoli, foreign fighter italiana

I carabinieri hanno arrestato Alice Brignoli con l'accusa di associazione con finalità di terrorismo internazionale. I carabinieri...

Giorgia Meloni eletta alla guida dei Conservatori Europei

La leader di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni, è stata eletta a capo dei Conservatori Europei, del gruppo...

Fusione Fca-Psa: annunciato il nuovo Cda di Stellantis. Elkann presidente, Tavares ad

Il nuovo Cda di Stellantis, la nuova società formata da Chrysler Automobiles e Peugeot, è stato annunciato...

Acquisti

Migliore stufa elettrica 2020: prezzi e guida all’acquisto

Con l'arrivo della stagione invernale, sono molte le persone che scelgono una stufa elettrica come riscaldamento alternativo...

I migliori zaini da montagna 2020: recensioni e prezzi su Amazon

In questo periodo molte persone sfruttano la stagione per effettuare delle escursioni in montagna, ma spesso quello...

Migliori smartwatch 2020: opinioni e guida all’acquisto

Negli ultimi anni la vendita di smartwatch è aumentata in maniera esponenziale, con diversi dispositivi a seconda...

Trovato l’accordo all’interno dell’Eurogruppo, con il presidente dell’Eurogruppo, Mario Centeno, che ha reso nota l’approvazione dei fondi del Mes per tutti i paesi che lo chiederanno. Emessa anche una nota ufficiale che riassume l’accordo raggiunto dai paesi europei.

Disponibile il 2% del Pil

La somma che è destinata alle “spese sanitarie dirette ed indirette” è quella del 2% del Pil, quindi l’Italia potrebbe ottenere 36 miliardi da poter spendere per le misure anti-Covid e nella gestione dell’epidemia dal punto di vista sanitario. Questo è l’unico paletto messo dall’Eurogruppo per ottenere la “linea di credito”. Poi saranno gli Stati a valutare la convenienza nel fare nuovo debito, anche se a condizioni migliori rispetto a quelle che si troverebbe oggi sul mercato.

I prestiti saranno “al massimo di 10 anni”, questo non viene incontro alle richieste italiane, che avrebbero preferito prestiti a 30 anni. Avere dei prestiti a 10 anni rende questa linea di credito più conveniente, ma molto simile all’attuale emissione di BTP. Dunque chiedere un prestito da oltre 30 miliardi di euro peserebbe poi negli anni successivi, anche se ci sarebbe un buon risparmio in interessi, stimabile intorno ai 2-3 miliardi.

Rinviato il Recovery Fund

Come era già trapelato, non ci sono stati progressi per quanto riguarda il Recovery Fund, per il quale è stato dato mandato alla Commissione europea di trovare una quadra e presentare un progetto da approvare

SEGUICI SUI SOCIAL

4,592FansLike
2,360FollowersFollow
390FollowersFollow

Ultime notizie

Terrorismo, arrestata Alice Brignoli, foreign fighter italiana

I carabinieri hanno arrestato Alice Brignoli con l'accusa di associazione con finalità di terrorismo internazionale. I carabinieri...

Giorgia Meloni eletta alla guida dei Conservatori Europei

La leader di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni, è stata eletta a capo dei Conservatori Europei, del gruppo ECR nel Parlamento Europeo. Si...

Fusione Fca-Psa: annunciato il nuovo Cda di Stellantis. Elkann presidente, Tavares ad

Il nuovo Cda di Stellantis, la nuova società formata da Chrysler Automobiles e Peugeot, è stato annunciato nelle ultime ore. L'accordo era...

Spread Btp-Bund oggi 29 settembre, apertura stabile

Lo spread di oggi 29 settembre ha aperto in maniera stabile a 140 punti base, sugli stessi livelli di quella di ieri....

Altri articoli