Arrestato il Procuratore di Taranto: ha cercato di indirizzare le indagini

ACQUISTI

Il Procuratore di Taranto, Carlo Maria Capristo, è stato arrestato ed è attualmente agli arresti domiciliari in merito ad un’inchiesta della Procura di Potenza. Le accuse sono legate ad un fascicolo della Procura di Trani, che era stato aperto quando Capristo aveva già lasciato Trani, ma sul quale tentò di fare pressioni per indirizzare le indagini e l’esito.

Non sono stati resi noti i dettagli sul fascicolo sul quale il Procuratore di Taranto aveva provato ad effettuare delle pressioni, che sono state denunciate alla Procura di Potenza, la quale ha ritenuto di procedere con l’arresto di Capristo.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 24 giugno: mille casi positivi. Altri 28 morti

I dati sul coronavirus in Italia di oggi 24 giugno sono stati forniti dalla Protezione Civile via web. Nei...
spot_img