Francia e Germania presentano il Recovery Fund da 500 miliardi

Proposta da 500 miliardi di euro da prendere in prestito dai mercati

ACQUISTI

Il presidente francese Emmanuel Macron e la cancelliera tedesca Angela Merkel hanno presentato a termine di un bilaterale Francia-Germania il piano per il Recovery Fund, che dovrà attrarre 500 miliardi di euro in debito europeo, da destinare a piani europei di rilancio dell’economia nelle zone più colpite dal Covid-19.

“L’Europa deve essere unita, mettiamo a disposizione un fondo temporaneo di 500 miliardi di euro”, queste le parole della Merkel durante la conferenza stampa che si è tenuta in videoconferenza. “Questo fondo deve rispettare i trattati e l’autonomia dei Paesi membri dell’UE”, ha concluso.

“Il fondo servirà per rispondere alla crisi sanitaria ed economica. Questa risposta aiuterà a contrastare la disoccupazione nelle regioni più colpite”, ha dichiarato Macron, che si era fatto promotore del Recovery Fund durante le discussioni all’Eurogruppo, con il ministro delle finanze francese Le Maire che lo aveva portato al tavolo.

Il testo

Nel testo (qui la versione in inglese) si fa riferimento a 500 miliardi di euro che il Recovery Fund dovrà reperire con valori e data di scadenza precisi. A garanzia si metterà il bilancio europeo, visto che per ora non è previsto che venga fatto nuovo debito per restituire i prestiti. Questi prestiti ancora non è chiaro se saranno gestiti dal Recovery Fund o come il Mes dati agli Stati con un tasso agevolato.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 24 giugno: mille casi positivi. Altri 28 morti

I dati sul coronavirus in Italia di oggi 24 giugno sono stati forniti dalla Protezione Civile via web. Nei...
spot_img