Cina, il parlamento approva la mozione sulla legge sicurezza di Hong Kong

Il Parlamento cinese ha approvato una mozione sulla questione di Hong Kong

ACQUISTI

Il Parlamento cinese ha approvato la mozione riguardante la legge sulla sicurezza nazionale ad Hong Kong, che in questi giorni è in discussione e criticata dai manifestanti, che sono tornati in piazza e sono ripresi gli scontri con la polizia. Questa mossa del Parlamento cinese crea un precedente storico di interferenza del governo cinese su quello autonomo di Hong Kong, liberato nel 1997 e concesso in autonomia dal Regno Unito per 50 anni. Fino al 2047 Hong Kong potrà mantenere la sua autonomia da Pechino, ma con questa legge ora il governo cinese intende entrare nella disputa locale.

Già nella giornata di giovedì il Congresso del partito nazionale cinese aveva votato su una legge di Hong Kong. Secondo gli attivisti questa nuova legge votata dal Parlamento cinese va nella direzione dell’influenza cinese all’interno di un territorio autonomo, con la Cina che vorrebbe silenziare le proteste e gli oppositori.

Inoltre ci sarà la possibilità, secondo la mozione votata, per le forze armate cinesi, di intervenire all’interno del suolo di Hong Kong. Si tratta di un caso senza precedenti, che va a minare l’autonomia dell’ex colonia britannica.

SEZIONI

Ultime notizie

Spread Btp-Bund oggi 27 gennaio, stabile a 114 punti base

Lo spread di oggi 27 gennaio rimane stabile a 114 punti base, nonostante le dimissioni del premier Conte, che...