Brusaferro: “C’è il rischio di una seconda ondata”

Brusaferro avverte sul rischio da contagio da coronavirus

ACQUISTI

Il governo dovrà decidere a breve come continuare il contrasto al coronavirus, ma il presidente dell’Istituto Superiore di Sanità, Silvio Brusaferro, ha lanciato l’allerta ad una seconda ondata di coronavirus. “Le riaperture saranno una sfida importanti. La famosa seconda ondata, dal punto di vista tecnico e scientifico è un dato obiettivo”, ha spiegato Brusaferro, che indica come il periodo autunnale un maggiore rischio di contagio da Covid-19.

Il presidente Brusaferro ha parlato in audizione alla Camera, in merito al decreto Rilancio, parlando della decisione di riaprire per evitare la crisi economica: “Il virus è ancora presente, bisogna impedirne la circolazione. Questo è importante perché il numero di persone contagiate varia da regione a regione”, questa la posizione che riprende anche l’Istituto Superiore di Sanità.

SEZIONI

Ultime notizie

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 17 gennaio: 12 mila casi. Calano anche i tamponi e i morti

I dati di oggi 17 gennaio sul coronavirus in Italia sono stati forniti dalla Protezione Civile via web. Nei...