Decreto Scuola, seduta “fiume” alla Camera per l’approvazione. Ostruzione del centrodestra

Oggi in approvazione il decreto Scuola, che deve essere convertito in legge

Da leggere

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 27 settembre: altri 1.766 casi positivi. Aumentano le terapie intensive

I dati di oggi 27 settembre sul coronavirus in Italia sono stati forniti dalla Protezione Civile via...

F1, vince Bottas in Russia. Secondo Verstappen, Hamilton non raggiunge Schumacher

Valteri Bottas ha vinto il Gran Premio di Russia, a Sochi, dopo essere partito in terza posizione,...

Pavia, bambina in coma a 14 mesi: tracce di marijuana nelle urine

Una bambina è stata portata in coma nei giorni scorsi al Policlinico San Matteo di Pavia, dove...

Acquisti

Migliore stufa elettrica 2020: prezzi e guida all’acquisto

Con l'arrivo della stagione invernale, sono molte le persone che scelgono una stufa elettrica come riscaldamento alternativo...

I migliori zaini da montagna 2020: recensioni e prezzi su Amazon

In questo periodo molte persone sfruttano la stagione per effettuare delle escursioni in montagna, ma spesso quello...

Migliori smartwatch 2020: opinioni e guida all’acquisto

Negli ultimi anni la vendita di smartwatch è aumentata in maniera esponenziale, con diversi dispositivi a seconda...

Il decreto Scuola deve essere approvato e convertito in legge entro la giornata di domenica, per questo è iniziata una seduta “fiume” alla Camera che dovrà portare al voto di fiducia finale. C’è l’ostruzionismo del centrodestra, che non è stato coinvolto nella discussione dal governo e per questo ora cerca di rallentare il testo, che contiene le misure per il ritorno a scuola e per la stabilizzazione dei precari, che verranno assunti senza un test a crocette, come anticipato nelle scorse settimane e voluto dal Partito Democratico.

Il decreto dovrà essere convertito, altrimenti rischia la scadenza, e nella notte è stata deliberata la seduta fiume, con a favore la maggioranza, con 99 voti a favore.

Polemiche anche per i tempi di sanificazione dell’aula, che sono stati ridotti a 40 minuti, rispetto alle tre ore che fino ad oggi sono state impiegate per la sicurezza sanitaria. Una mancata approvazione del testo nei tempi limite metterebbe in discussione il ruolo della ministra Azzolina, come richiesto dal centrodestra ed anche dal leader di Azione, Carlo Calenda.

C’è già stato il voto di fiducia, passato con 305 voti a favore e 221 voti contrari, ma ora c’è il voto finale sul decreto, come prevede il regolamento della Camera.

SEGUICI SUI SOCIAL

4,587FansLike
2,360FollowersFollow
390FollowersFollow

Ultime notizie

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 27 settembre: altri 1.766 casi positivi. Aumentano le terapie intensive

I dati di oggi 27 settembre sul coronavirus in Italia sono stati forniti dalla Protezione Civile via...

F1, vince Bottas in Russia. Secondo Verstappen, Hamilton non raggiunge Schumacher

Valteri Bottas ha vinto il Gran Premio di Russia, a Sochi, dopo essere partito in terza posizione, dietro Hamilton e Verstappen. Il...

Pavia, bambina in coma a 14 mesi: tracce di marijuana nelle urine

Una bambina è stata portata in coma nei giorni scorsi al Policlinico San Matteo di Pavia, dove successivamente alle analisi effettuate sono...

Pensioni, Conte: “Stop a Quota 100”. Apertura a nuove riforme

Il presidente del Consiglio, intervistato al Festival dell'Economia di Trento, ha annunciato la fine di Quota 100 dopo il triennio di sperimentazione....

Altri articoli