Arcelor Mittal, piano da 3.300 esuberi. Scontro con i sindacati

Arcelor Mittal propone un piano da 3.300 esuberi

ACQUISTI

Arcelor Mittal ha già annunciato il suo nuovo piano industriale al ministero dell’Economia e dello Sviluppo Economico e non sarebbe lontano da quello raggiunto a marzo al Tribunale di Milano. Il segretario della Cisl, Marco Bentivogli, ha spiegato che il piano prevede 3.300 esuberi nel 2020, oltre al rinvio della ristrutturazione dell’Altoforno 5.

“Non sono accettabili gli esuberi ed una produzione che si fermerebbe a 6 milioni di tonnellate annue. Ottimo alibi quello del Covid per ritardare la ripartenza dell’Altoforno 5”, queste le parole di Bentivogli. Lo scorso accordo prevedeva 8 milioni di tonnellate nel 2023 e nessun esubero, mentre ora questo obiettivo è posticipato al 2025.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Migranti, hotspot di Lampedusa pieno: oltre 1.700 persone ospitate

Il centro di accoglienza di Lampedusa è in difficili condizioni, dopo gli arrivi delle ultime 24 ore, con circa...
spot_img