Cinema, proteste per le norme: “Con la mascherina obbligatoria non riapriamo”

Si chiede di consentire la rimozione della mascherina dopo aver preso posto

Da leggere

Coronavirus nel mondo, raggiunti i 20 milioni e mezzo di positivi

Il numero dei contagiati nel mondo ha raggiunto i 20 milioni e mezzo, con 745 mila morti...

Cuneo, dramma in montagna: 5 morti dopo un’incidente stradale

Una strage sulla strada nella notte a Castelmagno, in Valle Grana, in provincia di Cuneo. L'incidente ha...

Usa 2020, Biden ha scelto Kamala Harris come candidata vice-presidente

Alla fine è stato annunciato il nome della candidata vice-presidente di Joe Biden alle prossime elezioni di...

Acquisti

Le migliori Cuffie In-Ear con Cavo del 2020, guida all’acquisto

Uno dei segmenti di cuffie più ambiti e ricercati è quello "in-ear", che al suo interno ha...

Samsung Galaxy S20 e Note 20 Ultra 5G, smartphone top di gamma con fotocamera da 108MP

Oggi è stato ufficializzato il nuovo Samsung Galaxy S20 Ultra, che aggiunge nuove funzionalità al già presente...

Miglior climatizzatore senza unità esterna 2020, prezzi e confronto dei modelli

Con l'arrivo dell'estate sono iniziati gli acquisti dei climatizzatori, con un boom delle vendite per quelli senza...

I cinema e le associazioni hanno criticato i protocolli che il governo ha previsto per le riaperture, che avverranno il prossimo 15 giugno, come affermato nel DPCM del 17 maggio scorso. Il punto della questione sembra essere l’utilizzo della mascherina in sala: “L’obbligo della mascherina dopo aver preso posto è incomprensibile, vista la distanza di un metro tra i posti in sala”, queste le parole scritte in una nota ufficiale degli esercenti.

L’Anec (associazione degli esercenti cinematografici) ha dato spiegazioni sulla protesta iniziata nelle ultime ore: “Sono stati fatti dei passi avanti, ma l’obbligo di mantenere la mascherina rimane incomprensibile”.

La richiesta è quella di poter rimuovere la mascherina dopo aver preso posto, facendo riferimento alla misura indicata per i ristoratori. Avendo la mascherina ci sarebbe il problema del consumo dei prodotti venduti dagli esercenti, come i pop corn: “Mantenendo la mascherina non si garantisce la ripartenza”. Si chiede un allineamento agli altri paesi europei, come esempio è stata citata la Francia, che non avrebbe questa limitazione.

SEGUICI SUI SOCIAL

4,556FansLike
2,360FollowersFollow
394FollowersFollow

Ultime notizie

Coronavirus nel mondo, raggiunti i 20 milioni e mezzo di positivi

Il numero dei contagiati nel mondo ha raggiunto i 20 milioni e mezzo, con 745 mila morti...

Cuneo, dramma in montagna: 5 morti dopo un’incidente stradale

Una strage sulla strada nella notte a Castelmagno, in Valle Grana, in provincia di Cuneo. L'incidente ha avuto luogo vicino al rifugio...

Usa 2020, Biden ha scelto Kamala Harris come candidata vice-presidente

Alla fine è stato annunciato il nome della candidata vice-presidente di Joe Biden alle prossime elezioni di novembre, come era stato riferito...

Napoli, chiusa “la Sonrisa”. Positivo un dipendente del Castello dopo il test

La nota struttura "La Sonrisa", il Castello per le cerimonie di Sant'Antonio Abate, è stata chiusa in seguito ai controlli anti-coronavirus, che...

Altri articoli