Family Act, approvato nel consiglio dei ministri

Varato il Family Act nella serata di ieri

Da leggere

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 27 settembre: altri 1.766 casi positivi. Aumentano le terapie intensive

I dati di oggi 27 settembre sul coronavirus in Italia sono stati forniti dalla Protezione Civile via...

F1, vince Bottas in Russia. Secondo Verstappen, Hamilton non raggiunge Schumacher

Valteri Bottas ha vinto il Gran Premio di Russia, a Sochi, dopo essere partito in terza posizione,...

Pavia, bambina in coma a 14 mesi: tracce di marijuana nelle urine

Una bambina è stata portata in coma nei giorni scorsi al Policlinico San Matteo di Pavia, dove...

Acquisti

Migliore stufa elettrica 2020: prezzi e guida all’acquisto

Con l'arrivo della stagione invernale, sono molte le persone che scelgono una stufa elettrica come riscaldamento alternativo...

I migliori zaini da montagna 2020: recensioni e prezzi su Amazon

In questo periodo molte persone sfruttano la stagione per effettuare delle escursioni in montagna, ma spesso quello...

Migliori smartwatch 2020: opinioni e guida all’acquisto

Negli ultimi anni la vendita di smartwatch è aumentata in maniera esponenziale, con diversi dispositivi a seconda...

Il Family Act è stato approvato nell’ultimo Consiglio dei ministri, la misura voluta ed ideata dalla ministra alla Famiglia, Elena Bonetti, e che era stata presentata anche alla Leopolda nel mese di ottobre. Questo provvedimento introduce il contributo per il pagamento degli asili nido e delle materne, anche fino al 100% del costo. Il congedo per i padri sale a dieci giorni, che possono essere utilizzati anche per andare a parlare con i prof.

“L’Italia riparte dalle famiglie, il primo piano integrato per le politiche familiari”, questa la dichiarazione della ministra dopo l’approvazione. Presente anche il premier Conte al Consiglio dei ministri: “Il Family act sosterrà la genitorialità e favorirà la crescita dei bambini”, ha dichiarato ai cronisti.

Polemiche per l’assegno unico

C’è stata una polemica tra Italia Viva e PD per la misura principale del provvedimento, l’assegno unico per i figli, che il Partito Democratico ha voluto ripresentare in Commissione alla Camera con una proposta di legge delega, ufficialmente “per fare prima”. Possibile che non si voglia lasciare ad Italia Viva l’intera riforma, per questo Graziano Del Rio ha presentato la proposta che sarà votata lunedì in commissione. Per Italia Viva il testo approvato conteneva già l’assegno unico per i figli.

Saranno tolte tutte le altre detrazioni per la famiglia, con un risparmio di circa 16 miliardi di euro, e si manterrà questo assegno unico da fornire alle famiglie come mensilità.

L’assegno unico per i figli

Nel dettaglio queste sono le misure economiche previste:

  • L’importo varia a seconda dell’ISEE familiare
  • Si percepisce ogni mese per ogni figlio fino ai 18 anni
  • Per i figli successivi al secondo, l’importo si alza del 20%
  • L’assegno sarà erogato dal settimo mese di gravidanza
  • Non andrà ad aumentare l’ISEE familiare
  • Sarà aumentato per i figli disabili

SEGUICI SUI SOCIAL

4,587FansLike
2,360FollowersFollow
390FollowersFollow

Ultime notizie

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 27 settembre: altri 1.766 casi positivi. Aumentano le terapie intensive

I dati di oggi 27 settembre sul coronavirus in Italia sono stati forniti dalla Protezione Civile via...

F1, vince Bottas in Russia. Secondo Verstappen, Hamilton non raggiunge Schumacher

Valteri Bottas ha vinto il Gran Premio di Russia, a Sochi, dopo essere partito in terza posizione, dietro Hamilton e Verstappen. Il...

Pavia, bambina in coma a 14 mesi: tracce di marijuana nelle urine

Una bambina è stata portata in coma nei giorni scorsi al Policlinico San Matteo di Pavia, dove successivamente alle analisi effettuate sono...

Pensioni, Conte: “Stop a Quota 100”. Apertura a nuove riforme

Il presidente del Consiglio, intervistato al Festival dell'Economia di Trento, ha annunciato la fine di Quota 100 dopo il triennio di sperimentazione....

Altri articoli