Twitter chiude migliaia di account di propaganda cinese

Twitter ha rimosso 170mila account in totale

Da leggere

Exit Poll, Referendum: Sì al 60%. Giani in vantaggio su Ceccardi, testa a testa in Puglia

Sono usciti i primi exit poll per quanto riguarda il referendum e le elezioni regionali, con la...

Borse in rosso oggi 21 settembre, pesano rischi Covid e tensioni Usa-Cina

Le Borse di oggi 21 settembre hanno aperto in rosso, a causa della nuova ondata di casi...

Migranti, accordi con la Tunisia per i rimpatri straordinari

Sono iniziati i rimpatri straordinari con la Tunisia, con 500-600 persone al mese che saranno rimpatriate con...

Acquisti

I migliori zaini da montagna 2020: recensioni e prezzi su Amazon

In questo periodo molte persone sfruttano la stagione per effettuare delle escursioni in montagna, ma spesso quello...

Migliori smartwatch 2020: opinioni e guida all’acquisto

Negli ultimi anni la vendita di smartwatch è aumentata in maniera esponenziale, con diversi dispositivi a seconda...

Migliore lavasciuga 2020: opinioni e guida all’acquisto

Con l'avvento delle asciugatrici casalinghe qualche anno fa, il mercato è diventato denso di offerte di nuovi...

La nota piattaforma di social network, Twitter, ha iniziato un’operazione anti-propaganda su migliaia di account riconducibili al governo cinese. Sono stati rimossi oltre 170mila account fake che erano stati utilizzati per effettuare disinformazione, principalmente legati al governo cinese, ma che coinvolgono anche la Russia e la Turchia. La rete più grande è quella cinese, che comprende 150mila account, quindi la quasi totalità di quelli oscurati, che venivano utilizzati per creare condizioni favorevoli al partito comunista cinese, oltre che fornire informazioni ingannevoli sulla situazione ad Hong Kong. Presenti messaggi che sostenevano le tesi della Cina sul coronavirus.

I dettagli sono stati forniti direttamente dalla società che gestisce Twitter, con un articolo nel blog ufficiale. La rete russa era legata a circa mille account, che venivano utilizzati per la promozione di Russia Unita, il partito del presidente Putin.

Per quanto riguarda la Turchia, sono stati rimossi 7.340 account, che portavano notizie ed informazioni favorevoli al presidente Erdogan ed al suo partito (Akp).

SEGUICI SUI SOCIAL

4,584FansLike
2,360FollowersFollow
390FollowersFollow

Ultime notizie

Exit Poll, Referendum: Sì al 60%. Giani in vantaggio su Ceccardi, testa a testa in Puglia

Sono usciti i primi exit poll per quanto riguarda il referendum e le elezioni regionali, con la...

Borse in rosso oggi 21 settembre, pesano rischi Covid e tensioni Usa-Cina

Le Borse di oggi 21 settembre hanno aperto in rosso, a causa della nuova ondata di casi da coronavirus in diversi Paesi...

Migranti, accordi con la Tunisia per i rimpatri straordinari

Sono iniziati i rimpatri straordinari con la Tunisia, con 500-600 persone al mese che saranno rimpatriate con dei voli charter. I flussi...

Spread Btp-Bund oggi 21 settembre, apertura stabile

Lo spread di oggi ha aperto in maniera stabile rispetto ai valori della scorsa settimana, mantenendosi intorno ai 146 punti base. Il...

Altri articoli