Bufera in Puglia, indagato assessore Pisicchio per scambio di voti

Bufera in vista delle regionali in Puglia

ACQUISTI

L’assessore regionale all’Urbanistica della Puglia, Alfonso Pisicchio, è stato raggiunto da un avviso di garanzia in merito ad un’inchiesta su fideiussioni false per ottenere contributi a fondo perduto e assunzioni in cambio di voti. Le accuse sono state presentate dalla Procura di Bari, che ha sequestrato documenti e materiale per portare avanti l’inchiesta.

L’indagato più in vista è l’assessore Pisicchio, che ha rilasciato delle dichiarazioni pubbliche: “Ho ricevuto dalla Guardia di Finanza un avviso di garanzia. Ho dato la mia disponibilità a collaborare. Sono estraneo ai fatti dell’indagine”, queste le parole ufficiali dell’assessore.

Ci sarebbero delle assunzioni in cambio di voti per le prossime elezioni regionali, che si terranno nel mese di settembre, con il governatore Michele Emiliano, che è dato indietro nei sondaggi rispetto al candidato del centrodestra.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 14 giugno: meno di mille casi. Netto calo dei tamponi

I dati di oggi 14 giugno sul coronavirus in Italia sono stati forniti dalla Protezione Civile via web. Nei...
spot_img