Roma Termini, positivo con tosse e febbre fermato dalla Polfer: aveva viaggiato per 5 giorni

L'uomo aveva già effettuato il test, risultando positivo al Covid-19

ACQUISTI

Un uomo originario del Bangladesh è stato fermato dalla polizia ferroviaria di Roma Termini con sintomi di febbre e tosse. Era in isolamento fiduciario ma nei giorni scorsi aveva preso il treno viaggiando per l’Emilia-Romagna. Ha trascorso alcuni giorni a Rimini ed è rientrato poi a Roma, dove è stato fermato dalla Polfer, che lo aveva sentito tossire e stare male. Sottoposto al termoscanner è stata confermata la febbre e successivamente è stato portato al policlinico Umberto I, dove è risultato positivo al Covid-19.

L’uomo era arrivato in Italia con un volo da Dacca lo scorso 23 giugno ed aveva già ricevuto il test, risultando positivo e dovendo dunque rispettare l’isolamento fiduciario. La Polfer ha confermato di aver adottato le misure anti-Covid previste dal protocollo sanitario ed ora si sta procedendo al tracciamento degli spostamenti, che però risulta difficile visto che in cinque giorni si sarebbe spostato in diversi luoghi e diverse regioni.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 15 giugno: oltre mille casi. Aumentano i morti

I dati di oggi 15 giugno sul coronavirus in Italia sono stati forniti dalla Protezione Civile via web. Nei...
spot_img