Pensioni di Invalidità 2020, confermato aumento ma non subito

L'INPS dovrà pubblicare una circolare nella quale ufficializza il nuovo importo

ACQUISTI

Il Decreto Rilancio ha confermato nella sua versione convertita in legge al Senato dei giorni scorsi l’aumento della pensione di invalidità per il 2020. Un netto aumento, con un raddoppio dell’assegno mensile per arrivare a 516 euro mensili. Questo importo dovrebbe scattare dal primo agosto 2020, ma forse bisognerà attendere di più per degli adempimenti burocratici, a partire dalla firma del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, e la conseguente pubblicazione in Gazzetta Ufficiale.

Il raddoppio dell’assegno mensile non potrà essere messo in discussione da altri voti in Parlamento, essendo il testo già approvato nelle due Camere. I tempi per l’arrivo dei nuovi importi potrebbero dilungarsi a seconda della firma del capo dello Stato, che dovrebbe avvenire entro la fine del mese.

Il Governo ha messo 46 milioni di euro, come si legge nell’emendamento al Dl Rilancio, per il 2020 a favore degli invalidi civili, senza tener conto del requisito anagrafico. Non servirà, dunque, avere più di 60 anni per ricevere l’assegno raddoppiato nel 2020.

Probabile arrivo a settembre

Il mese più probabile per l’arrivo del nuovo assegno della pensione di invalidità è quello di settembre, nonostante la legge dica che l’aumento dovrebbe avvenire il mese successivo all’approvazione finale del decreto Rilancio, avvenuta a luglio.

Un altro impedimento riguarda l’INPS, che deve aggiornare i sistemi informativi e per questo sarà difficile erogare il nuovo assegno il primo agosto. La data più probabile è quella del 1 settembre 2020, ma si attende la circolare INPS che renderà ufficiale questa ipotesi. Inoltre nella circolare INPS che dovrà essere pubblicata nelle prossime settimane si chiarirà l’importo netto dovuto ed a chi sarà destinato.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 14 giugno: meno di mille casi. Netto calo dei tamponi

I dati di oggi 14 giugno sul coronavirus in Italia sono stati forniti dalla Protezione Civile via web. Nei...
spot_img