Recovery Fund, possibile anticipare 20 miliardi dei sussidi

Il ministro Gualtieri ha spiegato che si potrà anticipare il 10%

ACQUISTI

L’Italia potrebbe già utilizzare 20 miliardi di euro dei 209 miliardi di euro messi a disposizione dal Recovery Fund, questo quanto sostenuto dal ministro dell’Economia, Roberto Gualtieri, che ha parlato di un anticipo del 10% sull’intero importo. Le prime risorse verranno messe a disposizione delle imprese, con l’idea di finanziare le imprese “innovatrici”.

In generale per i fondi bisognerà attendere il secondo trimestre del 2021, come è stato anticipato nei giorni scorsi, questo metterà in difficoltà il Governo per trovare i fondi sul 2020, anche se è possibile anticipare delle somme, ma il deficit del 2020 ha già superato i 100 miliardi di euro.

70 miliardi per “Italia Veloce”

Inoltre una parte dei sussidi e prestiti del Recovery Fund potrebbero andare al piano “Italia Veloce” per le infrastrutture, con la ministra dei Trasporti, Paola De Micheli, che aveva parlato di investimenti per 200 miliardi di euro sulla rete infrastrutturale dell’Italia.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Coronavirus Lombardia, tutti i dati di oggi 27 settembre

I dati sul coronavirus in Lombardia di oggi 27 settembre sono stati forniti dalla Regione. Nei giorni scorsi c'è...
spot_img