Migranti, 100 in fuga dal Cara di Caltanissetta. Altri in fuga da Pozzallo

Migranti in fuga da Caltanissetta e Pozzallo

ACQUISTI

Sono ore difficili per la gestione dei migranti, con delle fughe che stanno diventando più frequenti nei centri di accoglienza. In particolare i migranti che erano ospiti del Cara di Pian del Lago, a Caltanissetta, sono fuggiti. Complessivamente si tratta di 100 persone, con i carabinieri che sono alla ricerca delle persone in fuga, avendone rintracciati una decina. All’interno del Cara di Caltanissetta c’erano 350 persone, ma il gruppo che è fuggito fa parte di quelli trasferiti per la quarantena obbligatoria.

Il sindaco di Caltanissetta, Roberto Gambino, ha riferito che i tamponi effettuati nei giorni scorsi erano negativi, dunque le persone in fuga non sarebbero contagiose per il Covid-19. Il primo cittadino ha spiegato che chiederà al governo di non inviare più migranti all’interno del centro di accoglienza.

In fuga da Pozzallo

Anche da Pozzallo circa trenta migranti provenienti dalla Tunisia sono fuggiti dall’hotspot del porto. La zona infatti è una di quelle preposte per lo sbarco di navi. Secondo quanto riportato il gruppo di migranti ha approfittato della confusione generata dall’arrivo di 108 migranti nell’hotspot, per i quali doveva iniziare la procedura anti-Covid.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Coronavirus nel mondo oggi 19 settembre, salgono i casi negli Stati Uniti

Sono in crescita i casi positivi negli Stati Uniti, a causa della variante Delta, con 43 milioni di contagiati...
spot_img