Fontana, movimenti sui conti in Svizzera tra il 2009 e 2013. Perquisita la società del cognato

Fontana ha spiegato la vicenda legata al suo conto in Svizzera

ACQUISTI

Continua l’inchiesta sui camici della Lombardia, che è diventata predominante nell’opinione pubblica per i suoi risvolti nazionali, con il governatore Attilio Fontana che ieri ha tenuto un discorso al Consiglio regionale per difendere la sua posizione.

Gli inquirenti avrebbero accertato dei movimenti sui conti in Svizzera tra il 2009 e 2013, che va in controtendenza con le dichiarazioni di Fontana. Inoltre sono state effettuate nuove perquisizioni nella società del cognato del governatore, la cui società avrebbe dovuto vendere alla Regione circa 500 mila camici.

Fontana si dice estraneo ai fatti, con il conto in Svizzera che è stato ereditato dalla madre dalle Bahamas e riportato “nella legalità” con lo scudo fiscale. Una pratica che ha destato molte polemiche contro il governatore, per chi ne chiede le dimissioni da presidente della Lombardia.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Xiaomi Mi 11 Lite in offerta su Amazon: prezzo abbassato del 20%

Nelle ultime ore è stato messo in offerta lampo su Amazon lo smartphone Xiaomi Mi 11 Lite, con uno...
spot_img