Turchia, approvata una legge per la censura dei social network

La Turchia ha approvato una legge di censura dei social network

ACQUISTI

Approvata una legge di censura sui social network in Turchia, con il Parlamento che ha dato l’ok e che mette a rischio colossi come Facebook, Twitter e YouTube. La proposta della legge era arrivata dal partito del presidente Erdogan, Akp, insieme agli alleati nazionalisti del Mhp. Proteste delle associazioni, tra cui anche quella di Amnesty International: “Questa nuova legge anti-social è una legge di censura”. Secondo quanto è riportato da Amnesty la nuova legge permetterà al governo di “censurare i contenuti su internet”.

Anche per quanto riguarda i giornalisti la situazione non è migliore, con molti giornalisti incarcerati per le notizie critiche riportati e con gli utenti sui social network che si sono dovuti auto-censurare per evitare problemi con le autorità.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 25 luglio: oltre 4 mila casi positivi. Calano i tamponi

I dati di oggi 25 luglio sul coronavirus in Italia sono stati forniti dalla Protezione Civile via web. Nei...
spot_img