Coronavirus, Bill Gates: “I test negli Usa sono inutili. Arrivano troppo tardi”

Critiche di Bill Gates sui test americani

ACQUISTI

Il noto proprietario di Microsoft, Bill Gates, ha parlato dei test sul coronavirus negli Stati Uniti, criticando le tempistiche troppo lunghe per avere i risultati. “Sono uno spreco”, ha dichiarato Bill Gates, in controtendenza sulle dichiarazioni di Donald Trump, che aveva elogiato il numero di test effettuato.

Secondo quanto è emerso, i laboratori ci metterebbero troppo tempo per dare i risultati, a causa dei numeri elevati, rendendo spesso inutile il test da Covid-19. Infatti solitamente il tampone viene utilizzato per individuare nuovi focolai, cosa impossibile se i risultati non arrivano per tempo.

Per Bill Gates bisognerebbe non rimborsare le spese dei laboratori che impiegano più di 48 ore per avere dei risultati.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 14 giugno: meno di mille casi. Netto calo dei tamponi

I dati di oggi 14 giugno sul coronavirus in Italia sono stati forniti dalla Protezione Civile via web. Nei...
spot_img