Disastro ambientale a Mauritius, tonnellate di greggio in acqua

Si cerca di spostare la petroliera

ACQUISTI

Si rischia il disastro ambientale nel mare dell’isola di Mauritius, nella zona dell’Africa orientale. Nei giorni scorsi la nave giapponese Wakahisho si è arenata e il greggio ha iniziato ad uscire. Le immagini ed i video dall’alto fanno emergere il disastro ambientale, con il carburante che si sta muovendo nella zona circostante. A bordo c’erano 4 mila tonnellate di greggio al momento dell’incidente, che potrebbero finire tutte in mare, uno scenario che le autorità vogliono evitare.

Il primo ministro Pravind Jugnauth ha già dichiarato lo stato di emergenza, chiedendo aiuti dall’esterno perché l’isola potrebbe non avere le risorse necessarie per spostare la nave. Sono oltre due settimane dal giorno in cui la nave si è arenata, ma all’inizio la fuoriuscita del carburante non destava preoccupazione.

La Francia ha inviato dei mezzi di soccorso, per aiutare le autorità locali, con l’annuncio che è arrivato direttamente dal presidente Macron: “Quando la biodiversità è in pericolo, c’è bisogno di agire”, ha scritto su Twitter.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Migranti, hotspot di Lampedusa pieno: oltre 1.700 persone ospitate

Il centro di accoglienza di Lampedusa è in difficili condizioni, dopo gli arrivi delle ultime 24 ore, con circa...
spot_img