Coronavirus, chiuso Zoomarine: “Regole anti-virus non rispettate”

Chiuso per le norme anti-Covid il parco Zoomarine

ACQUISTI

Il Comune di Pomezia ha ordinato la chiusura per cinque giorni del parco divertimenti Zoomarine per non aver rispettato le norme anti-Covid. Il parco divertimenti, che si trova alle porte di Roma, era finito al centro delle polemiche per dei video che mostravano persone senza mascherina. Secondo il parco le norme anti-virus nel resto della struttura sono state rispettate.

Secondo l’ordinanza del Comune di Pomezia viene indicata l’area per lo spettacolo dei delfini: “In quest’area non venivano adottate misure di sicurezza”. La decisione è stata notificata dalla Polizia locale, che dovrà darne comunicazione a chi aveva comprato i biglietti.

Queste nuove chiusure arrivano in un momento di aumento di casi positivi a livello nazionale, con più casi di contagio negli ultimi giorni e con oggi che si sono quasi raggiunti i 900 nuovi contagiati da Covid-19.

SEZIONI

Ultime notizie

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 24 febbraio: oltre 16 mila casi positivi. Salgono le terapie intensive

I dati sul coronavirus in Italia di oggi 24 febbraio sono stati forniti dalla Protezione Civile via web. Nei...