Coronavirus, Ricciardi: “Elezioni e scuola a rischio”. Poi si corregge: “Parlavo di altri Paesi”

Ricciardi ha parlato di elezioni e scuola in tutta Europa

ACQUISTI

Il consigliere del Governo, Walter Ricciardi, professore di Igiene dell’Università Cattolica ed un passato all’Oms, ha parlato dell’innalzamento dei contagi in tutta Europa. Era intervenuto alla trasmissione su RaiTre Agorà, generando commenti allarmati dopo le sue parole: “Elezioni e scuola a rischio”. Successivamente ha precisato il suo intervento: “Parlavo dei Paesi come Spagna e Croazia che hanno alzato la curva epidemica moltissimo, lì non si potrebbe votare, in Italia ancora sì”.

L’aumento è stato riscontrato anche dall’Iss e dalla Protezione Civile, con il numero di contagiati che è salito anche in Italia negli ultimi giorni, rispetto ai minimi del mese scorso, quando il trend era in discesa. In tutto il mondo stanno salendo i casi positivi al Covid-19, con oltre 22 milioni e mezzo di contagiati dall’inizio dell’epidemia.

“Si potrà votate, modificando i propri comportamenti, se questo viene fatto, sicuramente si potrà votare e tornare a scuola”, ha dichiarato Ricciardi.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 24 giugno: mille casi positivi. Altri 28 morti

I dati sul coronavirus in Italia di oggi 24 giugno sono stati forniti dalla Protezione Civile via web. Nei...
spot_img