Venduti a 280 mila euro gli occhiali di Gandhi: stavano per essere buttati

Venduti all'asta gli occhiali di Gandhi degli anni '20

ACQUISTI

Un tragico errore che poteva costare oltre 280 mila euro, con gli occhiali d’oro appartenuti al Mahatma Gandhi che stavano per essere buttati nella spazzatura, dopo essere passati di generazione e generazione in una famiglia per circa un secolo. Gli occhiali sono stati venduti all’asta nel Regno Unito, ad un prezzo di 260 mila sterline.

Gandhi li usava per leggere negli anni ’20 e un giorno li regalò ad una persona, con il cimelio che rimase in quella famiglia per quasi 100 anni.

Sono successivamente finiti in un cassetto, dentro una busta di carta per circa 50 anni, fino a che non hanno rischiato di finire nella spazzatura, perché considerati “inutili”. Poi un membro della famiglia ha deciso di portarli all’agenzia di aste East Bristol Auctions, lasciando un messaggio “se non valgono nulla li butti via”.

Ma il banditore di aste Andrew Stowe ha comunicato alla famiglia che potevano valere almeno 15 mila sterline. A quel punto si è deciso di procedere all’asta, che ha fatto lievitare il prezzo.

SEZIONI

Ultime notizie

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 20 gennaio: oltre 13 mila casi. Salgono i tamponi

I dati di oggi 20 gennaio sul coronavirus in Italia sono stati forniti dalla Protezione Civile via web. Nei...