Navalny, confermato avvelentamento. Ipotesi di danni permanenti. Chieste indagini alla Russia

Possibile l'avvelenamento con gas nervino

Da leggere

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 24 settembre: continua aumento dei casi positivi (+1.786) e dei decessi (+23)

I dati sul coronavirus in Italia di oggi 24 settembre sono stati forniti dalla Protezione Civile via...

Zanardi, San Raffaele: “Risponde agli stimoli”. Sottoposto ad intervento di ricostruzione facciale

Alex Zanardi risponde agli stimoli, questa la posizione del San Raffaele, che ha emesso un bollettino per...

Ibrahimovic è positivo al coronavirus

Secondo quanto riportato da alcuni media, Zlatan Ibrahimovic è positivo al coronavirus. Dopo il caso di Leo...

Acquisti

I migliori zaini da montagna 2020: recensioni e prezzi su Amazon

In questo periodo molte persone sfruttano la stagione per effettuare delle escursioni in montagna, ma spesso quello...

Migliori smartwatch 2020: opinioni e guida all’acquisto

Negli ultimi anni la vendita di smartwatch è aumentata in maniera esponenziale, con diversi dispositivi a seconda...

Migliore lavasciuga 2020: opinioni e guida all’acquisto

Con l'avvento delle asciugatrici casalinghe qualche anno fa, il mercato è diventato denso di offerte di nuovi...

L’attivista ed oppositore del Cremlino, Alexei Navalny, potrebbe restare con danni permanenti a seguito dell’avvelenamento avvenuto in Russia, accertato nelle ultime ore dai medici tedeschi. Ora si trova nell’ospedale “La Charitè” in Germania, dopo essere stato trasferito nei giorni scorsi, non senza difficoltà.

La sostanza con la quale sarebbe stato avvelenato è appartenente al gruppo di “inibitori da colinesterasi”. Uno di questo inibitori è il Novachok, un gas nervino di produzione russa.

Il ministro degli Esteri tedesco, Heiko Maas, insieme alla cancelliera Angela Merkel, hanno chiesto alla Russia dei chiarimenti “in piena trasparenza”. Nel comunicato si legge che “i responsabili devono essere indagati per l’avvelenamento”.

Al momento l’attivista russo è curato con l’atropina, ma le indagini vanno avanti per capire come è avvenuto l’avvelenamento. Il gas nervino è stato già utilizzato nel caso dell’attentato contro l’ex agente russo Sergej Skripal, che fu avvelenato a Londra insieme alla figlia nel 2018.

SEGUICI SUI SOCIAL

4,583FansLike
2,360FollowersFollow
390FollowersFollow

Ultime notizie

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 24 settembre: continua aumento dei casi positivi (+1.786) e dei decessi (+23)

I dati sul coronavirus in Italia di oggi 24 settembre sono stati forniti dalla Protezione Civile via...

Zanardi, San Raffaele: “Risponde agli stimoli”. Sottoposto ad intervento di ricostruzione facciale

Alex Zanardi risponde agli stimoli, questa la posizione del San Raffaele, che ha emesso un bollettino per aggiornare sulle condizioni dell'ex pilota...

Ibrahimovic è positivo al coronavirus

Secondo quanto riportato da alcuni media, Zlatan Ibrahimovic è positivo al coronavirus. Dopo il caso di Leo Duarte, ora anche l'attaccante svedese...

Hong Kong, arrestato nuovamente Joshua Wong

Arrestato nuovamente Joshua Wong, uno dei leader delle proteste di Hong Kong. Le accuse sono di "assembramento illegale", come è stato comunicato...

Altri articoli