Accordo Tim-Cdp per la rete unica, via libera del Governo. C’è anche Tiscali

Accordo nel Governo per la rete unica ultraveloce

ACQUISTI

Arrivato il via libera del Governo alla rete unica in Italia, in preparazione del consiglio di amministrazione del 31 agosto di Tim, che dovrà decidere in merito alla società FiberCop, nella quale vorrebbero entrare il fondo americano Kkr e Fastweb.

C’è stato un vertice di maggioranza questa mattina, con l’approvazione all’unanimità per quanto riguarda l’accordo tra Cdp e Tim per la costruzione della società che gestirà la rete unica. Presenti il presidente del consiglio Giuseppe Conte, i ministri Gualtieri, Patuanelli, Pisano, Bonafede, Franceschini e Speranza, con Andrea Orlando e Luigi Marattin

Nella nuova società dove ci sarà anche la rete secondaria di Telecom Italia, che comprende gli armadi delle strade ai collegamenti delle abitazioni, non ci saranno solamente Kkr e Fastweb, ma anche Tiscali ha manifestato l’interesse ad effettuare una partnership.

Ci sarà un passaggio dei clienti di Tiscali sulla rete “ultrabroadband” di FiberCop, mentre ora utilizza Open Fiber. In questa maniera Tiscali potrà ridurre i costi di mantenimento della rete, senza avere una duplicazione FiberCop-Open Fiber.

Tim vola in Borsa, con il +5%, come anche Tiscali, con il +9% grazie alla notizia della partecipazione alla rete unica.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Vaccini, Pfizer: “Seconda dose è competenza delle autorità nazionali”

Dopo le polemiche della giornata di ieri sulla tempistica della seconda dose del vaccino anti Covid di Pfizer, oggi...
spot_img