Usa 2020, Pence: “Biden cavallo di troia della sinistra radicale”

Pence ha rilasciato alcune dichiarazioni alla convention repubblicana

ACQUISTI

Continua la convention repubblicana, con le dichiarazioni del vice-presidente americano, Mike Pence, che è tornata sull’avversario democratico, sostenendo che si tratta di un “cavallo di troia della sinistra radicale”. Biden ha accettato la nomination nei giorni scorsi, in ticket con Kamala Harris.

Pence ha ribadito piena fiducia negli agenti di polizia, nonostante le proteste in Wisconsin vadano avanti, dopo gli spari a Jacob Blake, che ha fatto aumentare gli scontri.

“Ci sono violenze nelle strade, il presidente Trump sostiene le manifestazioni pacifiche, ma le devastazioni non sono proteste. Devono finire le violenze a Minneapolis, Portland e Kenosha. Legge ed ordine nelle strade per tutti i cittadini americani, di qualsiasi credo o colore”, queste le parole di Pence.

SEZIONI

Ultime notizie

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 20 gennaio: oltre 13 mila casi. Salgono i tamponi

I dati di oggi 20 gennaio sul coronavirus in Italia sono stati forniti dalla Protezione Civile via web. Nei...