Usa, il Pil crolla nel secondo trimestre: -31,7%. Dato peggiore dal 1947

ACQUISTI

Il dato sul Pil dagli Stati Uniti è il peggiore dal 1947 per quanto riguarda il secondo trimestre. Il Pil mostra un calo del 31,7% in miglioramento rispetto alle stime degli analisti, che si aspettavano una caduta del 32,5%. Si tratta comunque del dato peggiore dal 1947.

Oggi ha parlato Jerome Powell, il presidente della Banca centrale americana, la Fed, un discorso molto atteso perché si attendeva il target medio sull’inflazione al 2%, che è stato confermato. Ora la Fed potrà fare acquisti di titoli di Stato stando alla media dell’inflazione e non al suo valore assoluto.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 20 giugno: meno di mille casi. Calo dei morti

I dati di oggi 20 giugno sul coronavirus in Italia sono stati forniti dalla Protezione Civile via web. Nei...
spot_img