Pensioni ultimissime news 9 settembre, in attesa della nuova Quota 100 proroga di Opzione Donna ed Ape Social

Possibile una nuova riforma delle pensioni per sostituire Quota 100

Da leggere

Usa, Rochester: sparatoria durante un party: morti due ragazzi, 16 feriti

Un party illegale a Rochester, in una zona residenziale dello Stato di New York, che si è...

Il ministro Spadafora: “Mille spettatori agli eventi sportivi”

Ci sarebbe una svolta per quanto riguarda gli eventi sportivi, con il ministro dello Sport, Vincenzo Spadafora,...

Coronavirus nel mondo oggi 19 settembre, aumentano i casi in Europa e Usa

Sono in aumento i casi in Europa, con la Francia che supera i 13 mila casi, anche...

Acquisti

Migliori smartwatch 2020: opinioni e guida all’acquisto

Negli ultimi anni la vendita di smartwatch è aumentata in maniera esponenziale, con diversi dispositivi a seconda...

Migliore lavasciuga 2020: opinioni e guida all’acquisto

Con l'avvento delle asciugatrici casalinghe qualche anno fa, il mercato è diventato denso di offerte di nuovi...

Miglior Monopattino Elettrico 2020, confronto e guida all’acquisto

Il Governo ha confermato il Bonus Mobilità fino a 500 euro per l'acquisto dei veicoli ecologici e...

Il Governo sta procedendo con i lavori di confronto e sviluppo di una nuova legge per le pensioni anticipate, che dovrà andare a sostituire Quota 100, la quale terminerà nel 2021 secondo la legge di due anni fa, che prevedeva un triennio di “sperimentazione”.

Ma non è detto che se l’esecutivo attuale, qualora non ci fossero cambi di governo, trovasse una nuova riforma delle pensioni da poter approvare in questo Parlamento, Quota 100 non venga interrotta anticipatamente. Se si arrivasse a votare una misura di sostituzione di Quota 100 in ottica 2022, è possibile che venga attivata subito, anche per far fronte alla fine del blocco dei licenziamenti ed accompagnare molte persone alla pensione anticipata. Nelle ultime settimane si sono lette diverse proposte, come Quota 41 per tutti, proposta dai sindacati e dalla Lega, alla pensione dai 63 anni per tutti, ma con le coperture economiche che mancherebbero, in quel caso.

Le penalizzazioni su Quota 100

Nelle ultime ore sono emersi diversi dettagli che sembrano prendere corpo, con una penalizzazione del 3% sulla riforma attuale delle pensioni di Quota 100 per ogni anno di anticipo. In questo modo la riforma Quota 100 diventerebbe sostenibile per il bilancio dello Stato, con un taglio massimo all’assegno mensile del 15%, per chi dovesse andare in pensione con 62 anni di età e cinque di anticipo rispetto ai 67 previsti dalla riforma Fornero.

La riforma delle pensioni anticipate diventerebbe dunque strutturale, “superando” la legge Fornero, che tante polemiche ha generato nella popolazione negli ultimi anni.

Proroga di Ape Social e Opzione Donna

Intanto si lavora anche alla proroga di altre due misure per la pensione anticipata, come Opzione Donna ed Ape Social. Specialmente la prima ha avuto notevole successo nonostante le penalizzazione, il che fa pensare che si possa fare allo stesso modo anche con Quota 100, nonostante non è detto che questo esecutivo voglia mettere la firma su una nuova “legge Fornero”, che potrebbe comunque aprire delle polemiche. E dunque si aspetterebbe un nuovo Governo, con il nome di Draghi che emerge nelle ultime settimane, per formalizzare la legge ed approvarla.

Proroga Opzione Donna

Con Opzione Donna è possibile per le lavoratrici andare in pensione anticipata a 58 anni di età e 35 anni di contributi (59 anni per le autonome), a fronte di una penalizzazione economica, dovuta alla trasformazione dei contributi retributivi in contributivi. Negli ultimi anni comunque la riforma è stata utilizzata da molte cittadine, con la creazione anche di associazioni come il CODS (Comitato Opzione Donna Social) di Orietta Armiliato, che da anni è su Facebook e chiede la resa strutturale della misura.

Ora Opzione Donna è in scadenza al 31 dicembre 2020, mentre si sta lavorando per una proroga annuale, almeno per il 2021, in attesa di una riforma strutturale.

Proroga Ape Social

Anche l’Ape Social potrebbe essere prorogata di un anno, una riforma che consente a particolari categorie disagiate, come disoccupati, invalidi al 74%, lavori usuranti, di andare in pensione anticipata a 63 anni, con 30 o 36 anni di contributi.

SEGUICI SUI SOCIAL

4,583FansLike
2,360FollowersFollow
390FollowersFollow

Ultime notizie

Usa, Rochester: sparatoria durante un party: morti due ragazzi, 16 feriti

Un party illegale a Rochester, in una zona residenziale dello Stato di New York, che si è...

Il ministro Spadafora: “Mille spettatori agli eventi sportivi”

Ci sarebbe una svolta per quanto riguarda gli eventi sportivi, con il ministro dello Sport, Vincenzo Spadafora, che ha annunciato una decisione...

Coronavirus nel mondo oggi 19 settembre, aumentano i casi in Europa e Usa

Sono in aumento i casi in Europa, con la Francia che supera i 13 mila casi, anche se con un numero di...

Lega, operazioni sospette nel mirino di Bankitalia: “Fondi al partito”

Si evolve la situazione legata ai fondi della Lega, emersa nelle ultime settimane con l'inchiesta sulla Lombardia Film Commission e la vendita...

Altri articoli