La Cina ha schedato esponenti politici e funzionari dal 2006. Presenti Renzi e Veltroni

Migliaia di dati su profili italiani di esponenti politici ed altri cittadini

Da leggere

Navalny lascia l’ospedale di Berlino

Dopo oltre un mese nell'ospedale di Berlino, l'attivista russo Alexei Navalny ha lasciato la struttura dove era...

Spread Btp-Bund oggi 23 settembre, calo a 135 punti base

Lo spread di oggi in Italia ha avuto un nuovo calo in apertura, dopo essere andato in...

Coronavirus nel mondo oggi 23 settembre, aumento dei casi in Europa

Continuano ad aumentare i casi in Europa, mentre negli Stati Uniti si sono superati i 200 mila...

Acquisti

I migliori zaini da montagna 2020: recensioni e prezzi su Amazon

In questo periodo molte persone sfruttano la stagione per effettuare delle escursioni in montagna, ma spesso quello...

Migliori smartwatch 2020: opinioni e guida all’acquisto

Negli ultimi anni la vendita di smartwatch è aumentata in maniera esponenziale, con diversi dispositivi a seconda...

Migliore lavasciuga 2020: opinioni e guida all’acquisto

Con l'avvento delle asciugatrici casalinghe qualche anno fa, il mercato è diventato denso di offerte di nuovi...

Secondo quanto riportato da “Il Foglio”, un’azienda cinese ha schedato migliaia di informazioni riguardanti cittadini stranieri di diversi Paesi, compresa l’Italia. L’azienda è laa Zhenhua Data, che ha ottenuto un archivio su milioni di cittadini stranieri, un database da 2 milioni e 444 mila nomi con relativi profili. Questi dati sono stati sottratti all’azienda ed inviati ad una società di intelligence australiana, che ha poi contattato diversi giornali internazionali.

Per quanto riguarda la sezione italiana, analizzata da “Il Foglio”, compaiono anche nomi di politici, da Matteo Renzi a Walter Veltroni, come anche degli industriali come Ferrero. Inoltre sono presnti ufficiali dell’esercito ed altre migliaia di persone che sono indagate o condannate, in legami con la criminalità organizzata. Per alcuni profili ci sono anche informazioni legati ai parenti più stretti.

La società è stata fondata nel 2018 ed ha sede a Shenzhen, la città dove hanno sede i colossi tecnologici cinesi. Le informazioni raccolte sono disponibili in rete e vengono cercare attraverso algoritmi che vanno a cercarle negli articoli di giornale e sui social network. Non è chiaro il rapporto della società con il governo di Pechino.

SEGUICI SUI SOCIAL

4,584FansLike
2,360FollowersFollow
389FollowersFollow

Ultime notizie

Navalny lascia l’ospedale di Berlino

Dopo oltre un mese nell'ospedale di Berlino, l'attivista russo Alexei Navalny ha lasciato la struttura dove era...

Spread Btp-Bund oggi 23 settembre, calo a 135 punti base

Lo spread di oggi in Italia ha avuto un nuovo calo in apertura, dopo essere andato in discesa dalla giornata di ieri...

Coronavirus nel mondo oggi 23 settembre, aumento dei casi in Europa

Continuano ad aumentare i casi in Europa, mentre negli Stati Uniti si sono superati i 200 mila morti. In Spagna ci si...

Trump: “La Cina è responsabile per l’infezione da coronavirus”

Il presidente americano Donald Trump torna ad attaccare la Cina per la questione legata al coronavirus: "Ha diffuso questa piaga nel mondo",...

Altri articoli