Bielorussia, Ue rifiuta di riconoscere Lukashenko presidente

L'Ue non riconosce le elezioni del 9 agosto

ACQUISTI

Si va verso lo scontro diplomatico tra Unione Europea e Bielorussia, dopo che il presidente Lukashenko ha giurato e non è stato riconosciuto dall’Ue. Ne ha dato notizia l’Alto rappresentante per gli affari esteri, Josep Borrell, che ha commentato il giuramento con “manca di legittimità democratica”.

Da parte dell’Unione Europea si mette in risalto l’elezione avuta in agosto: “Le elezioni del 9 agosto non sono state libere”, questa la nota ufficiale di Borrell, che rischia di compromettere i rapporti diplomatici non solo con la Bielorussia, ma anche con Putin, principale sponsor di Lukashenko, al quale ha garantito anche supporto militare.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 18 settembre: oltre 4 mila casi positivi. Altri 51 morti

I dati di oggi 18 settembre sul coronavirus in Italia sono stati forniti dalla Protezione Civile via web. Nei...
spot_img