Charlie Hebdo, fermate sette persone per l’attacco di ieri

Fermate sette persone per l'attentato di ieri

ACQUISTI

Sono state fermate sette persone per l’aggressione di ieri, con anche un ex coinquilino del ragazzo di 18 anni del Pakistan, il principale sospettato per l’attentato. Il ragazzo ha riconosciuto di essere l’esecutore dell’attacca davanti all’ex sede di Charlie Hebdo. Nei giorni scorsi la rivista satirica aveva pubblicato nuovamente delle vignette contro Maometto, durante il processo per gli attacchi del 2015.

La procura antiterrorismo ha aperto un’inchiesta per “tentato omicidio in azione terroristica”, con sette persone che sono state fermate. Cinque persone sarebbero di origine pakistana, con delle perquisizioni che sono state effettuate nella zona nord di Parigi, nell’abitazione del ragazzo e del suo ex coinquilino.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Coronavirus Lombardia, tutti i dati di oggi 18 ottobre

I dati di oggi 18 ottobre sul coronavirus in Lombardia sono stati forniti dalla Regione. Nei giorni scorsi c'è...
spot_img