Nobel per la Chimica 2020, assegnato a Charpentier e Doudna per un “metodo di scrittura nel genoma”

Le due scienziate hanno trovato uno strumento per scrivere nel codice genetico

ACQUISTI

Il Nobel 2020 per la Chimica è stato assegnato alle scienziate Emmanuel Charpentier e Jennifer A. Doudna, per avere prodotto un sistema di editing del genoma Crispr/Cas9. Questo genoma permette di modificare alcune parti di materiale genetico, con notevole precisione.

Secondo quanto è stato spiegato, le due scienziate hanno studiato il batterio Streptococcus, scoprendo uno strumento molecolare in grado di effettuare delle “incisioni” nel genoma, rendendo possibile cambiare il Dna.

Le motivazioni del Nobel citano: “Per lo sviluppo di un metodo di scrittura del genoma”, con l’apertura a terapie prima impossibili.

SEZIONI

Ultime notizie

Camera, le repliche in Aula di Conte: “Il mio appello è chiaro. Progetto serio”

Dopo il discorso di questa mattina, il premier Conte ha tenuto una nuova dichiarazione per rispondere alle sollecitazioni dei...