Vienna, attacco terroristico nella notte. Tre morti e 15 feriti. Uno degli attentatori era “simpatizzante” Isis

Gli attentati sono iniziati intorno alle 20

ACQUISTI

Nella serata di ieri è andato in scena a Vienna un attentato coordinato di matrice islamica, vicino la zona della sinagoga ebraica. Sono sei le zone colpite, con uomini armati da fucili a canna lunga che hanno ingaggiato gli agenti di polizia e sparato a caso su passanti. Gli attacchi sono iniziati intorno alle 20 e ci sarebbe ancora un attentatore in fuga e ricercato dalla polizia.

Il bilancio vede un totale di tre morti, tra cui un passante ed un attentatore ucciso dalla polizia. Secondo quanto riportato dal ministro dell’Interno austriaco, Karl Nehammer, uno degli attentatori era simpatizzante dell’Isis. “Era pesantemente armato, ma la cintura esplosiva che portava era finta”, queste le parole del ministro, che conferma la cittadinanza austriaca della persona fermata. La sua abitazione è stata già perquisita ma per il momento non sono state rese note le sue generalità.

Proprio ieri era andato in scena un attentato al mattino a Kabul, rivendicato in serata dall’Isis.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 22 giugno: quasi mille casi. Calano i morti

I dati di oggi 22 giugno sul coronavirus in Italia sono stati forniti dalla Protezione Civile via web. Nei...
spot_img