Coronavirus, Pfizer-BioNTech chiedono l’autorizzazione di emergenza alla Fda e Ema

Oggi chiederanno l'autorizzazione di emergenza alla Fda e Ema

ACQUISTI

Il primo vaccino che potrebbe essere approvato è quello di Pfizer-BioNTech, che oggi hanno confermato la volontà di presentare alla Food and Drug Administration (autorità degli Stati Uniti per il mercato alimentare e farmaceutico) ed all’Ema (Agenzia europea) la richiesta di autorizzazione per il candidato vaccino per il Covid-19. Si tratta di una procedura di emergenza da adottare sul vaccino basato su mRNA, che nei giorni scorsi è stato considerato affidabile al 95% secondo i primi test preliminari.

La richiesta si basa proprio sui risultati preliminare della fase 3 della sperimentazione. Oggi in Italia il virologo Andrea Crisanti ha manifestato perplessità sulla velocità di concessione dell’autorizzazione, sostenendo che lui non si farà il vaccino subito a gennaio senza avere tutti i dati a disposizione.

SEZIONI

Ultime notizie

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 12 aprile: quasi 10 mila casi. Altri 358 morti

I dati di oggi 12 aprile sul coronavirus in Italia sono stati forniti dalla Protezione Civile via web. Nella...