Recovery Fund, Merkel: “Con veto di Ungheria e Polonia nessuna votazione del Parlamento Ue”

Per ora non ci sarà il voto del Parlamento Ue

ACQUISTI

Si blocca il procedimento di approvazione del Recovery Fund, dopo il veto di Ungheria e Polonia delle ultime ore, le quale hanno dichiarato di non accettare le condizioni sullo stato di diritto.

La cancelliera tedesca, Angela Merkel, ha parlato in videoconferenza con i leader europei: “Questo significa che la proposta non potrà essere inviata al Parlamento Ue”, ha dichiarato al termine della riunione.

Non c’è l’approvazione del pacchetto per il 2021-2027, con il Recovery Plan che aveva al suo interno il Next Generation Eu, un piano per la ripresa da 750 miliardi di euro. L’approvazione del Consiglio europeo era arrivata a luglio.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Coronavirus nel mondo oggi 19 settembre, salgono i casi negli Stati Uniti

Sono in crescita i casi positivi negli Stati Uniti, a causa della variante Delta, con 43 milioni di contagiati...
spot_img