Glovo, il tribunale ordina l’assunzione di un rider licenziato

Rider licenziato ora sarà riammesso con contratto subordinato

ACQUISTI

Il Tribunale di Palermo ha emesso una sentenza che rischia di stravolgere il mercato dei rider. Per la prima volta, infatti, un rider sarà assunto a tempo indeterminato, con un lavoro subordinato ed a tempo pieno. Ne ha dato comunicazione la Cgil, citando il caso di Marco Tuttolomondo, 49 anni, rider che era stato disconnesso dalla piattaforma per la quale lavorava con le consegne a domicilio.

Ora il rider non sarà più a cottimo, ma con uno stipendio orario, applicando il contratto collettivo del terziario.

SEZIONI

Ultime notizie

Trump ha lasciato la Casa Bianca. Ultimo discorso: “Tornerò in qualche modo”

Seguito da molte telecamere, il presidente uscente Donald Trump ha lasciato la Casa Bianca ed è salito sul Marine...