Libia, rilascio pescatori “imminente”. Conte e Di Maio a Bengasi

In fase di rilascio i 18 pescatori di Mazara del Vallo

ACQUISTI

Dopo oltre 100 giorni i 18 pescatori italiani detenuti in Libia sono in fase di rilascio. Il premier Conte e il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, sono in volo verso Bengasi, per la liberazione dei perscatori. Erano stati sequestrati dopo un fermo a Bengasi, dove presiede il generale Khalifa Haftar, nel mese di settembre: si tratta di 8 italiani, 6 tunisini, 2 indonesiani e 2 senegalesi.

Le famiglie dei pescatori avevano chiesto il rilascio al Governo italiano. Il sindaco di Mazara del Vallo ha annunciato una “liberazione imminente”.

SEZIONI

Ultime notizie

Coronavirus, Bologna zona rossa da giovedì, Ancona da mercoledì

Decise le nuove zone rosse per fronteggiare l'aumento dei casi da coronavirus, come evidenziato anche nel bollettino nazionale di...