Milano, uomo sgozzato alla Stazione Centrale: era una rapina

Uomo ucciso con una coltellata al collo

ACQUISTI

Un uomo di 65 anni è stato ucciso con una coltellata al collo nella serata di ieri, in via Mauro Macchi, vicino alla Stazione Centrale. Per le forze dell’ordine si tratterebbe di una rapina finita in omicidio.

Si tratta di un ginecologo campano, Stefano Ansaldi, che è stato trovato con un taglio alla gola da alcuni passanti, i quali hanno dato l’allarme. I soccorsi che sono arrivati alla Stazione Centrale non hanno potuto fare nulla. L’arma del delitto è stata trovata di fianco alla vittima.

Forse si trovava occasionalmente a Milano, era residente a Benevento, dove esercitava la sua professione.

Ci sarebbe stata un’altra rapina poco distante, con due stranieri che hanno aggredito un uomo di 70 anni e rubato un Rolex ed un cellulare.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 24 giugno: mille casi positivi. Altri 28 morti

I dati sul coronavirus in Italia di oggi 24 giugno sono stati forniti dalla Protezione Civile via web. Nei...
spot_img