Vaccini, polemiche sui numeri tra Italia e Germania. Speranza: “Distribuiti in base alla popolazione”

Polemiche sulle dosi di vaccino arrivate per il V-Day

ACQUISTI

Sono partite diverse critiche al governo per quanto riguarda i numeri delle dosi di vaccino Pfizer arrivare in Italia e nel resto d’Europa. Era stato fissato un V-Day per le vaccinazioni in Europa, con Bruxelles che aveva garantito dosi per tutti.

Ma i numeri sembrano non essere in proporzione, con la Germania che ha ricevuto 9.750 dosi per ogni “lander”, cioè le regioni, arrivando così a 151 mila dosi nel primo giorno. Anche la Francia ha ricevuto il doppio delle dosi italiane, che si sono fermate a 9.750.

Dal ministero della Salute fanno sapere che la distribuzione è avvenuta in base alla popolazione. Inoltre Ungheria e Slovacchia hanno iniziato un giorno prima le vaccinazioni, andando contro le disposizioni europee.

PaeseDosi ricevute
Italia9.750
Germania151.125
Francia19.500
Svizzera107.000
Romania10.000
Rep. Ceca10.000
Slovacchia10.000
Bulgaria10.000
Danimarca40.000

SEZIONI

Ultime notizie

Draghi ha nominato Fabrizio Curcio a capo della Protezione Civile

Il premier Draghi ha nominato Fabrizio Curcio a capo della Protezione Civile, al posto di Angelo Borrelli, che viene...