Caso Regeni, Procura Egitto: “Processo immotivato”

La Procura egiziana ha definito "immotivato" il processo

ACQUISTI

Va avanti lo scontro diplomatico tra l’Italia e l’Egitto, con la Procura egiziana che ha affermato come il processo sia “immotivato”.

“Non ci sono ragioni per effettuare procedure penali circa l’uccisione di Giulio Regeni, il cui responsabile risulta sconosciuto”, questa la posizione del Procuratore generale.

In Italia le indagini erano state chiuse lo scorso 10 dicembre, contro 4 persone sono appartenenti ai servizi segreti egiziani.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Coronavirus Lombardia, tutti i dati di oggi 27 settembre

I dati sul coronavirus in Lombardia di oggi 27 settembre sono stati forniti dalla Regione. Nei giorni scorsi c'è...
spot_img