Apple e Google rimuovono Parler dallo Store. Twitter blocca Trump, sempre più isolato

Trump aveva un profilo su Parler

ACQUISTI

Apple e Google hanno deciso di bloccare l’applicazione Parler sui loro store, dopo l’annuncio di Donald Trump di voler utilizzare “altri siti” per bilanciare il so blocco su Twitter e Facebook. Parler è un sito simile a Twitter, ma senza una vera e propria censura dei messaggi, si può inviare qualsiasi cosa e piace all’ultradestra americana.

“Non c’è spazio sulla nostra piattaforma per violenza e illegalità”, questa la posizione di Apple, che ha emesso una nota ufficiale. Le motivazioni riguardano i messaggi di violenza e sulla sicurezza: “Parler non ha preso le misure adeguate per affrontare l’aumentare delle minacce”, ha scritto Apple.

Trump era stato bloccato da Twitter nella giornata di ieri, dopo alcuni giorni di sospensione. Nella giornata degli scontri aveva postato un ultimo video dove invitava i manifestanti ad “andare a casa”.

SEZIONI

Ultime notizie

Russia, Navalny condannato a 30 giorni di carcere

L'attivista russo Alexei Navalny è stato condannato a 30 giorni di carcere fino al 15 febbraio, come è stato...