AstraZeneca, arriveranno meno dosi del previsto in Europa

AstraZeneca ha comunicato un ritardo sui vaccini

ACQUISTI

L’azienda AstraZeneca ha fatto sapere che arriveranno meno dosi del previsto in Europa, a causa di un problema tecnico. Sarebbero dovuti arrivare 100 milioni di vaccini nel primo trimestre del 2021, ma secondo quanto è emerso ne arriverebbero solo 40 milioni, da dividere per tutti gli Stati membri.

Intanto il governo britannico ha comunicato che la variante inglese sembra più mortale rispetto al ceppo originario del coronavirus.

“La Commissione ha espresso insoddisfazione a riguardo. Abbiamo insistito su un preciso programma di consegne, in base alle quali gli Stati membri dovrebbero pianificare i programmi”, ha detto la Commissaria europea alla Salute, Stella Kyriakides.

SEZIONI

Ultime notizie

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 13 aprile: oltre 13 mila casi. Salgoni i morti

I dati sul coronavirus in Italia di oggi 13 aprile sono stati forniti dalla Protezione Civile via web. Nei...