Crisi di Governo, il rischio sul voto di Bonafede. IV: “Siamo compatti”. Conte al lavoro per trovare responsabili

Conte ha quattro giorni per trovare i responsabili

ACQUISTI

La crisi di governo va avanti, con la votazione di mercoledì prossima sulla relazione del ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede, che rischia di mettere in crisi l’esecutivo. Al Senato potrebbero non esserci i numeri per votare la relazione di Bonafede, con Italia Viva che potrebbe votare contro, a differenza di quanto fatto con la fiducia.

L’onorevole Grimani (IV) ha fatto sapere che il gruppo è compatto: “Conte non riuscirà a dividerci”, ha dichiarato nelle ultime ore, con il Partito Democratico che non ha negato di voler tentare di convincere i suoi ex parlamentari passati ad Italia Viva.

Conte ha quattro giorni per allargare la maggioranza, dopo l’inchiesta sul segretario Udc, Lorenzo Cesa, che ha complicato la ricerca dei numeri.

SEZIONI

Ultime notizie

Coronavirus Lombardia, tutti i dati di oggi 4 marzo

I dati di oggi 4 marzo della Lombardia sul coronavirus sono stati forniti dalla regione. Dalla giornata di domani...