Report Vaccini 24 gennaio, rallentamento delle seconde dosi in Italia

I dati sui vaccini in Italia di oggi 24 gennaio

ACQUISTI

Le seconde dosi di vaccino in Italia sono in rallentamento rispetto alla velocità con la quale sono state somministrate le prime dose. L’Europa chiederà alle aziende Pfizer e AstraZeneca ulteriori dettagli sulle riduzioni di consegne che sono state annunciate.

RegioniDosiConsegnate%
Abruzzo19.20435.17054.6
Basilicata11.67717.26567.6
Calabria20.55348.64042.3
Campania117.104147.95579.1
Emilia-Romagna128.599165.93577.5
Friuli-Venezia Giulia35.68344.33580.5
Lazio139.847178.69078.3
Liguria37.20965.84056.5
Lombardia219.594305.82071.8
Marche28.97639.53073.3
Molise6.71512.33554.4
Bolzano23.26423.155100.5
Trento14.59518.04080.9
Piemonte142.864168.22084.9
Puglia74.54793.32579.9
Sardegna26.27740.35065.1
Sicilia98.286169.52558.0
Toscana84.370104.59080.7
Umbria15.73522.53569.8
Valle d’Aosta3.9475.29074.6
Veneto121.403146.93082.6
TOTALE1.370.4491.853.47573,9

Seconde dosi e fascia di età

Sono 93 mila le persone vaccinate con la seconda dose, considerando che devono passare 21 giorni dalla prima dose, l’Italia è indietro rispetto alle dosi somministrate al 3 gennaio, quando erano già oltre 100 mila.

FasciaTOTUominiDonneOSSNon OSSRSAOver801a Dose2a Dose
16-191.3285917374837251200131018
20-29139.52946.96292.567102.35436.1031.07201316887841
30-39213.57383.624129.949163.40448.6401.529019731916254
40-49267.45187.107180.344195.65769.1182.676024692720524
50-59359.397117.367242.030256.54197.1795.677033244126956
60-69221.028113.681107.347157.83053.6999.499020438616642
70-7947.71629.60218.11415.88212.40719.4270461511565
80-8967.99121.03746.9542.0485.40550.45410.084659502041
9052.4368.21444.2224302.77246.2902.944506151821
TOTALE1.370.449508.185862.264894.629326.048136.74413.0281.276.78793.662

SEZIONI

Ultime notizie

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 13 aprile: oltre 13 mila casi. Salgoni i morti

I dati sul coronavirus in Italia di oggi 13 aprile sono stati forniti dalla Protezione Civile via web. Nei...