Vaccini, Michel: “Faremo rispettare i contratti alle case farmaceutiche”

I ritardi sui vaccini sono estesi in tutta Europa

ACQUISTI

Il presidente del Consiglio europeo, Charles Michel, ha rilasciato alcune dichiarazioni sulla questione legata ai ritardi dei vaccini in Europa. “L’Unione europea vuole far rispettare i contratti firmati con le case farmaceutiche, se necessario ricorrendo a mezzi legali”, ha detto intervenendo alla radio Europe 1.

Nei giorni scorsi il Governo italiano aveva minacciato cause legali contro Pfizer, per il taglio delle consegne. Per quanto riguarda Pfizer si tratterebbe di un ricalcolo in base alle sei dosi per fiale, rispetto alle cinque iniziali.

L’accordo sui vaccini di Pfizer e AstraZeneca era stato portato avanti dalla Commissione europea, che ha acquistato i vaccini per poi redistribuirli nei Paesi membri.

SEZIONI

Ultime notizie

Russia, arrestato console ucraino accusato di spionaggio

Un console ucraino è stato arrestato dalle autorità russe, con l'accusa di spionaggio, per aver ottenuto "informazioni classificate" da...