Palermo, ragazza morta in un burrone. Il fidanzato non risponde

Il fidanzato non ha confessato davanti al Pm

ACQUISTI

Il caso legato alla ragazza morta in un burrone a Palermo, Roberta Siragusa, si è evoluto nella notte, con l’interrogatorio di Pietro Morreale. Il fidanzato avrebbe continuato a sostenere di non essere il responsabile della morte della ragazza, trovata bruciata.

Il legale di Morreale ha confermato nelle ultime ore che il ragazzo non ha confessato né al Pm né ai carabinieri. Ascoltati anche altri giovani che avevano partecipato ad una festa in villa in zona Monte San Calogero.

SEZIONI

Ultime notizie

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 13 aprile: oltre 13 mila casi. Salgoni i morti

I dati sul coronavirus in Italia di oggi 13 aprile sono stati forniti dalla Protezione Civile via web. Nei...