Fmi, tagliate le stime sul Pil 2021: +3%. Nel mondo +5,5%

Il Fmi taglia le stime sul Pil italiano per il 2021

ACQUISTI

Il Fondo Monetario Internazionale ha rilasciato le stime sul Pil mondiale sul 2021, tagliando quello dell’Italia rispetto al rapporto precedente. A livello mondiale è previsto invece un incremento del Pil globale.

Per quanto riguarda l’Italia nel 2020 il Pil secondo il Fmi è calato del 9,2%, meno del -10,6% inizialmente previsto in ottobre. Per quanto riguarda il 2021 è prevista una crescita del 3%, in calo rispetto al +5,2% che era stato precedentemente stimato. Per il 2022 prevista una crescita del 3,6%.

Il Pil globale ha avuto un calo del 3,5% nel 2020, anch’esso in calo rispetto alle previsioni del -4,4% di ottobre. Per quanto riguarda il 2021, il Pil del mondo crescere del 5,5%, in aumento rispetto al +5,2% precedentemente stimato. Per il 2022 crescita al +4,2%.

Gli Stati Uniti ed il Giappone potrebbero tornare ai livelli pre-covid nel secondo semestre del 2021, mentre per il Regno Unito si parla di 2022.

SEZIONI

Ultime notizie

Amazon, le migliori offerte di oggi 5 marzo. AirPods in super sconto

Le migliori offerte di oggi 5 marzo su Amazon vedono ancora in sconto gli smartphone di fascia media di...