Vaccini, Von der Leyen: “Sottovalutata la produzione in massa”

La presidente della Commissione ha parlato del piano vaccinale

ACQUISTI

La presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, ha parlato della distribuzione dei vaccini e dei ritardi che ci sono stati nelle ultime settimane, soprattutto per quanto riguarda AstraZeneca.

“Forse siamo stati troppo fiduciosi, attualmente siamo concentrati sullo sviluppo dei vaccini. Ci sono state delle difficoltà legate alla produzione di massa. Normalmente ci vogliono 5-10 anni per produrre un nuovo vaccino. Questo è arrivato in 10 mesi, si tratta di un grande successo scientifico”, queste le parole della Von der Leyen.

“Non è possibile creare uno stabilimento produttivo in poco tempo. Questi vaccini hanno fino a 400 componenti e la produzione coinvolge molte imprese”, ha spiegato.

SEZIONI

Ultime notizie

Coronavirus, Bologna zona rossa da giovedì, Ancona da mercoledì

Decise le nuove zone rosse per fronteggiare l'aumento dei casi da coronavirus, come evidenziato anche nel bollettino nazionale di...