Coronavirus, il Molise chiederà l’intervento dell’Esercito dopo crescita terapie intensive

Il Molise chiederà l'intervento dell'Esercito per i posti in terapia intensiva

ACQUISTI

Il Molise chiederà l’intervento dell’Esercito a causa dell’aumento dei posti occupati in terapia intensiva. Il presidente della Regione, Donato Toma, farà richiesta al ministero della Difesa nelle prossime ore, per creare almeno 10 posti in terapia intensiva in alcuni ospedali.

La richiesta è arrivata dalla mozione dei consiglieri regionali di minoranza del PD, Micaela Fanelli e Vittorino Faciolla, che è stata successivamente approvata.

Micaela Fanelli ha assicurato di aver parlato con il ministro della Difesa, Lorenzo Guerini, che gli ha garantito i posti in terapia intensiva. I posti potrebbero arrivare nell’ospedale “San Timoteo” di Termoli, in provincia di Campobasso.

In totale i posti disponibili in terapia intensiva su scala regionale sono 39, mentre la percentuale di occupazione è del 38%.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 5 maggio: oltre 10 mila casi positivi. Salgono i tamponi

I dati di oggi 5 maggio sul coronavirus in Italia sono stati forniti dalla Protezione Civile via web. Nei...
spot_img