Draghi ha nominato Fabrizio Curcio a capo della Protezione Civile

Draghi ha sostituito il capo della Protezione Civile

ACQUISTI

Il premier Draghi ha nominato Fabrizio Curcio a capo della Protezione Civile, al posto di Angelo Borrelli, che viene congedato con dei ringraziamenti da parte di Palazzo Chigi.

Curcio era stato a capo della Protezione Civile dal 2015 al 2017, quando si era poi dimesso per motivi personali.

Chi è Fabrizio Curcio

Nato a Roma nel 1966, si è laureato in Ingegneria alla Sapienza, mentre nel corso della sua carriera ha conseguito due master, in Protezione Civile europea e in Sicurezza e protezione.

Ha iniziato nel Corpo nazionale dei Vigili del Fuoco come ispettore anticendi nel 1994. Prese parte allo staff per la ricostruzione del teatro “La Fenice” di Venezia, che venne distrutto nel 1996. In seguito ha seguito anche il terremoto del 1997 in Umbria e nelle Marche.

Coordinamento dei Vigili del Fuoco di Roma per il Giubileo del 2000, mentre nel 2007 diventa direttore dell’Ufficio gestione emergenze della Protezione Civile. Prese parte anche al sisma in Emilia-Romagna del 2012.

SEZIONI

Ultime notizie

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 11 aprile: 15 mila casi. Calano i morti

I dati di oggi 11 aprile sul coronavirus in Italia sono stati forniti dalla Protezione Civile via web. Nei...