Vaccini, verso accordo Russia-Austria sullo Sputnik

Kurz e Putin hanno avuto un colloquio telefonico

ACQUISTI

C’è stato un colloquio tra il presidente russo Vladimir Putin e il cancelliere austriaco Sebastian Kurz, nel quale si è discussa anche la possibilità che la Russia possa fornire il vaccino Sputnik V all’Austria. Questo a seguito dei ritardi sui vaccini in Europa.

Secondo quanto comunicato da fonti russe, la richiesta di colloquio sarebbe arrivata dal cancelliere austriaco. Il vaccino russo non ha ancora ricevuto l’autorizzazione dell’Ema per essere commercializzato in Europa, nonostante l’Ungheria lo abbia già utilizzato.

SEZIONI

Ultime notizie

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 11 aprile: 15 mila casi. Calano i morti

I dati di oggi 11 aprile sul coronavirus in Italia sono stati forniti dalla Protezione Civile via web. Nei...